Change Your Region / Country:  
Technology-Based Solutions for the Environment
MENU

Caso di studio: Contenimento in situ di PFAS mediante PlumeStop Liquid Activated Carbon

First broadcast: May 22, 2018

Speakers: Marcello Carboni, Mediterranean District Manager

In questo webinar Marcello Carboni, Mediterranean District Manager di REGENESIS, discuterà della capacità del PlumeStop® Liquid Activated Carbon di trattare in modo vantaggioso i composti perfluorurati (PFAS), compresi PFOS e PFOA. Introdurrà le caratteristiche di questi contaminanti complessi, illustrerà come il PlumeStop adsorbe in situ i PFAS, discuterà le strategie di contenimento di plume di perfluorurati mediante barriere di iniezione, e presenterà un caso studio di un sito contaminato da PFAS in Canada che è stato bonificato con successo utilizzando il PlumeStop. Questo sito, un ex stabilimento industriale di produzione di mobili in cui era presente anche una struttura di addestramento antincendio, era in corso di trattamento per la presenza residuale di idrocarburi petroliferi quando delle ulteriori analisi sulle acque sotterranee hanno indicato la presenza in falda anche di PFOA e PFOS. Utilizzando la metodologia direct push, il PlumeStop è stato iniettato insieme all’ORC Advanced® in 50 postazioni nell’acquifero in sabbia limosa al fine di trattare gli idrocarburi petroliferi. Le analisi di monitoraggio post-iniezione su un arco temporale di 18 mesi hanno evidenziato che sia gli idrocarburi petroliferi che PFOA e PFOS sono scesi al di sotto dei limiti di rilevabilità strumentale. Sarà inoltre discusso un sito italiano contaminato da PFAS, dove sono attualmente in corso test batch e in colonna prima di procedere ad un’applicazione pilota in campo.

Presentato da: Marcello Carboni

View webinar recording: